Le Madri di Srebrenica contro il Premio Nobel 2019 Peter Handke

srebrenica

“E’ triste che un premio tanto importante sia stato assegnato a una persona che nega il genocidio di Srebrenica, quando tutti sanno quello che è accaduto (…) Con questa decisione, hanno inviato ad altri il messaggio per cui possono vincere premi e riconoscimenti indipendentemente dal loro comportamento passato. E decisamente immorale e ridicolo che passi una decisione di questo tipo, decisione che ferisce e spezza nuovamente i cuori delle Madri di Srebrenica che hanno perso i loro figli, mariti e fratelli. Si tratta di una disgrazia e di un messaggio negativo per l’intera umanità l’associazione continuerà a combattere perché difendere la verità di quello che è accaduto a Srebrenica”

Munira Subasic
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE Le Madri di Srebrenica

fonte foto lindro.it



I commenti sono chiusi.