VANDANA SHIVA: LE MULTINAZIONALI SONO CARTELLI DI VELENI

vandana_shiva_journal_3-600x450

Bene, Oneness  vuole riconoscere che siamo parte di un solo pianeta e che tutti noi siamo una unica umanità. Se non viviamo con questa consapevolezza e non calibriamo ogni momento della produzione e del consumo con questa consapevolezza noi ci distruggeremo, distruggeremo noi stessi. Lo scioglimento dei ghiacciai è un indicatore molto serio.

L’1% ovviamente, è il simbolo della concentrazione della ricchezza, secondo le regole dell’ economia neoliberale, che sostanzialmente sta trasformando ogni risorsa naturale in una zona di guerra. Perfino la questione Venezuelana è solo una guerra per il petrolio.

Ma la guerra per i semi, che è il vero lavoro della mia vita, per mantenere i semi liberi. E’  – letteralmente – in atto una guerra per il controllo delle sementi, da parte di  un cartello con tre teste —  Monsanto e Bayer, Syngenta e ChemChina, Dow e Du-Pont — che affondano le loro radici nella Germania di Hitler e nella ricerca di sostanze chimiche per uccidere la gente. Non c’è da stupirsi che continuino  ancora ad uccidere gente. Non c’è da stupirsi che stiano uccidendo le nostre farfalle, le nostre api e i nostri insetti impollinatori.

E ogni indicatore mostra che non stiamo vivendo solo una grave catastrofe climatica, ma siamo sull’orlo della sesta estinzione di massa. E sia l’estinzione delle specie animali che la catastrofe climatica sono due facce della stessa medaglia.

FONTE: https://www.democracynow.org/

FONTE FOTO https://www.no-mad.in



I commenti sono chiusi.