Donne che odiano le donne: la cattiveria inumana di una donna verso un’altra donna

250px-José_de_Ribera_026_duelli tra donne

E quando sono le donne a incitare e commettere violenza su altre donne? “Donne crudeli, aggressive, competitive, subdole, insidiose, disposte a tutto pur di arrivare” afferma in incipt ad un articolo la giornalista Ambra Somaschini. Quando sono le donne a farti e a dichiararti la guerra? Per cattiveria, per vigliaccheria, per rubarti la persona che ami, per ostacolarti nei tuoi progetti, nel tuo lavoro? Quando sono le donne mosse da invidia e gelosia a voler distruggere un’altra donna? Quando non c’è sorellanza, amicizia, solidarietà?
Afferma la psicolaga Gianna Schelotto ” la rivalità tra le donne è antica quanto il mondo”. Allora la lotta alla violenza su le donne si fa impresa più ardua e complessa. E quanta responsabilità ha una cultura patriarcale e maschilista secolare in queste guerre? Quest’aspetto dell’inumanità delle donne verso altre donne è stato approfondito in un saggio di 500 pagine di Phyllis Chesler, psicoanalista e femminista americana, che ha voluto denunciare questa cattiveria «inumana» con «Woman´s Inhumanity to woman» (Nation Books). Per avvalorare quest’aspetto ha raccolto centinaia di testimonianze: manager, legali, scrittrici e artiste da Toni Morrison a Erica Jong.

dipinto: Duello tra donne di Spagnoletto olio su tela 1636



I commenti sono chiusi.